Featured Posts

ULTIMO AGGIORNAMENTO - AMBASCIATA D'ITALIA A LIMA

Si ricorda la perdurante validità delle Ordinanze del Ministro della Salute italiano, di concerto con il Ministro dei Trasporti e degli Affari Esteri, che introducono il divieto di ingresso in Italia fino al 31 Luglio prossimo di chi negli ultimi 14 giorni ha soggiornato/transitato in uno dei seguenti Paesi: Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana, Bulgaria e Romania.

Fanno eccezione al divieto solo i cittadini europei (UE, Schengen, UK, microstati europei) e i loro familiari conviventi (ascendenti e discendenti diretti, coniugi, partner stabili, parti di unione civili) con residenza anagrafica in Italia da data anteriore al 9 luglio scorso (non basta cioè dichiarazione di voler fissare residenza in Italia, bisogna che la residenza in Italia risulti dai registri comunali). In ogni caso, si applica sempre l'obbligo di quarantena.

Perdura in ogni caso la sospensione di voli diretti e indiretti dai Paesi sopra indicati.

Tutti coloro che entrano in Italia devono compilare il modulo di autocertificazione pubblicato sul sito del Ministero degli Esteri attualmente in corso di aggiornamento con cui fanno stato dei loro spostamenti negli ultimi 14 giorni.

Tutto ciò premesso, si sarà grati a coloro che intendono viaggiare in Italia nei prossimi giorni (o anche successivamente in caso di proroghe della ordinanza in oggetto) di esaminare la propria situazione e provvedere di conseguenza contattando le rispettive linee aeree in caso di rientrare nella categoria di passeggeri cui è fatto divieto di entrare in Italia.

Questa Ambasciata resta a disposizione per ogni ulteriore chiarimento sulla portata della disposizione in parola (ambasciata.lima@esteri.it) mentre sugli aspetti operativi dei biglietti suggeriamo di contattare le rispettive linee aeree.

Recent Posts
Archive
Search By Tags
Follow Us